Studio Legale Avvocato Mario Sabatino
Piazza del Risorgimento 14 - 00192 Roma
Tel. 0656566497 FAX 0662204926
Lun - Ven ore 9,00 - 18,00
Si riceve solo su appuntamento

Google+

Spese straordinarie per i figli – Protocollo di Intesa tra il Tribunale di Roma e l’Ordine degli Avvocati

In data 17 dicembre 2014 è stato sottoscritto il Protocollo di Intesa tra il Tribunale di Roma e l’Ordine degli Avvocati di Roma sul tema dell’individuazione, regolamentazione e suddivisione delle spese straordinarie per i figli nei procedimenti di affidamento, separazione e divorzio.

Protocollo d’intesa spese straordinarie per i figli – Tribunale di Roma

Misure sul processo civile – lavori della Camera dei Deputati

Atto Camera: 2681
Disegno di legge: S. 1612. – “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 12 settembre 2014, n. 132, recante misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell’arretrato in materia di processo civile” (approvato dal Senato) (2681)

Camera.it – XVII Legislatura – Lavori – Progetti di legge – Scheda del progetto di legge.

Anamorfosi dello “spread”- Globalizzazione finanziaria, guerre valutarie e tassi di interesse dei debiti sovrani

Vi consiglio di leggere questo articolo del Prof. Giuseppe Di Gaspare che ho trovato illuminante e che fa riflettere.

———

di Giuseppe Di Gaspare – www.amministrazioneincammino.luiss.it

Anamorfosi dello “spread”- Globalizzazione finanziaria, guerre valutarie e tassi di interesse dei debiti sovrani

SOMMARIO: 1. L’anamorfosi: una prospettiva deformante. 2. Cosa è lo spread; 3. Perché lo spread è un parametro utilizzato in modo fuorviante; 4. Il tasso di interesse del nostro debito pubblico dipende principalmente dal cambio dollaro/euro; 5. Il carry trade sul dollaro; 6. Un punto di vista contro intuitivo ai grafici sullo spread; 7. Che fare? La difesa del valore dell’euro ed il consolidamento del debito pubblico.

via Amministrazione in Cammino • SERVIZI PUBBLICI • note e commenti • Anamorfosi dello “spread”- Globalizzazione finanziaria, guerre valutarie e tassi di interesse dei debiti sovrani.

Domani in discussione al Senato il disegno di legge sul processo civile

ORDINE DEL GIORNO

Giovedì 16 ottobre 2014

alle ore 9,30

333a Seduta Pubblica

I. Discussione del disegno di legge:.

Conversione in legge del decreto-legge 12 settembre 2014, n. 132, recante misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell’arretrato in materia di processo civile (Ove concluso dalla Commissione) (1612)

senato.it – Assemblea – Ordine del giorno.

L’EVOLUZIONE DELLA PROCEDURA DI VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

L’EVOLUZIONE DELLA PROCEDURA DI VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE ALLA LUCE DEI PRINCIPI INTRODOTTI DALLA NUOVA DIRETTIVA N. 2014/52/UE E DELLE RECENTI DISPOSIZIONI NAZIONALI IN MATERIA

11 novembre 2014
ore 15-19
Istituto V. Gioberti, Via della Paglia 50, Roma

Il convegno affronta le recenti novità introdotte nell’ordinamento comunitario e nazionale, in materia di valutazione di impatto ambientale (V.I.A.), avendo riguardo anche ai rapporti della medesima procedura con la valutazione ambientale strategica (V.A.S.) e l’autorizzazione integrata ambientale (A.I.A.).
Al convegno interverranno membri delle competenti Commissioni tecniche istruttorie del Ministero dell’Ambiente, consulenti del Ministero, consulenti tecnici di società private, giuristi esperti in materia ambientale, rappresentanti di
comitati di cittadini, che contribuiranno a offrire diversi punti di vista sul tema della V.I.A..

Locandina convegno V.I.A.

PROGRAMMA
Saluti dell’Associazione Giuristi Democratici di Roma;
Avv. Cesare Antetomaso
Coordina l’Avv. Pietro Adami

Le principali novità introdotte dalla nuova direttiva n. 2014/52/UE. Le modifiche al d.lgs.n. 152/06, parte II, previste dalla l. n. 116/2014 – Avv. Alberta Milone – Associazione Giuristi Democratici. Avvocato, già consulente presso il Ministero dell’ambiente

Valutazione ambientale strategica (V.A.S.), specificità rispetto alla V.I.A. – Avv. Luca Di Raimondo; Ministero dell’ambiente – Commissione V.I.A. e V.A.S.

V.I.A., V.A.S. e A.I.A. per la tutela delle acque – Avv. Francesco Lettera; Avvocato (componente Consiglio Superiore Lavori
Pubblici)

La V.I.A. in aree protette: rapporti tra V.I.A. e valutazione di incidenza (V.I.N.C.A.)
Avv. Marcello Nardi; Avvocato, Associazione Giuristi Democratici

La procedura integrata V.I.A. – A.I.A. (autorizzazione integrata ambientale) degli impianti industriali. Casi di studio.
Dott. Geol. Marcello Iocca; Ministero dell’ambiente – Commissione A.I.A.

Nuove disposizioni in tema di Conferenza di Servizi nel d.l. n. 133/2014 (“Sblocca Italia”) Cons. Stefano Toschei; Consigliere Tar Lazio

Le grandi opere civili: la V.I.A. delle opere strategiche. Casi di studio. Prof. Vittorio Amadio; Ministero dell’ambiente – Commissione V.I.A. e V.A.S..

La procedura di V.I.A. c.d. ordinaria: il punto di vista degli estensori degli studi di impatto ambientale.  Arch. Guglielmo Bilanzone; Amministratore Unico Cras S.r.l. (Centro ricerche applicate per lo Sviluppo Sostenibile)

L’evoluzione della partecipazione del pubblico al procedimento di V.I.A.. L’accesso alle informazioni ambientali. Dott.ssa Rosalba Montani; Consulente presso il Ministero dell’ambiente

Interventi programmati

Il convegno è stato accreditato dal C.O.A. di Roma per n. 4 crediti formativi.

Per iscrizioni, inviare una e-mail all’indirizzo:
giur.dem.roma@gmail.com

L’institutio alimentaria di Traiano

tabula alimentariaPresso il Museo Nazionale Romano delle Terme di Diocleziano è conservata una tavola alimentaria in bronzo scoperta nella zona di Benevento.

Si tratta della tabula dei ligures baebiani dove sono annotati i prestiti in denaro concessi ai proprietari terrieri che in cambio versavano un tasso di interesse del 2,5% da devolvere al mantenimento dei bambini bisognosi ed alla loro educazione.

Attraverso questo geniale sistema di finanziamento fu possibile sostenere l’economia rurale ed allo stesso tempo consentire ai figli di famiglie povere di studiare e crescere sani. In questo modo si intendeva anche incrementare la crescita demografica nella zona oggetto dell’intervento.

Il provvedimento, introdotto dall’imperatore Traiano, è noto come institutio alimentaria e fu largamente applicato in Italia.

Il silenzio è musica ?

Il silenzio è musica ?

Il silenzio è senz’altro parte di una composizione musicale e viene rappresentato sul pentagramma come una pausa.

Il silenzio, come assenza di suono, è  una componente della musica. Essendo naturalmente privo di tono, timbro e intensità, l’unica caratteristica che condivide con il suono, in un contesto musicale, è la durata. (fonte: Wikipedia)

Un’opera dove non ci sono note ma solo pause di una certa durata, può essere definita come opera musicale ?

John Cage è stato un famoso compositore di musica sperimentale. L’esecuzione di un’opera di musica sperimentale viene intesa come “una azione sperimentale il cui risultato non è prevedibile” (fonte: Wikipedia). Il video riproduce l’esecuzione di 4′.33″ , una famosissima opera di Cage. Il risultato dell’esecuzione dell’opera di Cage non è senz’altro prevedibile. Il colpo di tosse in sala, il movimento di uno degli spettatori o qualsiasi altra cosa accada in 273 secondi, eventi imprevedibili e non trascrivibili su una partitura musicale, sono parte della composizione musicale. La non azione dell’autore e direi anche dell’esecutore,  sono indiscutibilmente causa di questa serie di effetti incerti in un silenzio assoluto che non esiste.

Secondo il diritto questi 4′.33″ possono essere considerati  musica ?

Nel volume Intellectual Property Law (Bently e Sherman – Oxford University Press, terza edizione, pagg. 70 – 71) ho letto che quest’opera del silenzio nel 2002 è stata oggetto  di una controversia tra i detentori dei diritti di sfruttamento delle opere di Cage ed i Planets, una band musicale di musica pop-fusion. Purtroppo non sono ancora riuscito a trovare il pezzo dei Planets. In buona sostanza i Planets hanno inserito 60 secondi di silenzio all’interno di una loro composizione.

La controversia è stata transatta con un accordo che prevedeva il pagamento di un somma consistente.

Di certo nel diritto inglese, così come in quello italiano, per musica si intende qualcosa che comprenda melodia, armonia e ritmo.

Pertanto sarei orientato per una risposta negativa al quesito che mi sono posto:  i 4′.33″ di Cage non sono musica quindi.